Salvatore Palmieri, nasce a Grosseto, nel 1982. Fin dalla tenera età, si mostra per le sue doti particolari e soggettive, differenziandosi e trasformando le passioni in una successiva forma propria, di comunicazione e arte. Diplomato in grafica pubblicitaria, si affina con precisione negli hobby e curioso di scoprire e collaudare sempre nuove tecniche in merito, continua ad alimentare il suo essere come artista poliedrico. Artista, scrittore e appassionato di make-up, studia nel campo alla continua ricerca di originalità e caratteri forti, seguendo in particolar modo il filone dell'horror.
Nell’arte, cominciando con soli e semplici disegni su carta nell’età più giovane, si specializza in seguito, perfezionando la consapevolezza artistica e variando tecniche miste, fino alla realizzazione di singolari quadri in tre dimensioni (3D), opere ibride tra dipinto e scultura. Allo stesso tempo, la magia del cinema e degli effetti speciali, lo rendono appassionato anche di "special fx", campo dove l'artista si cimenta imparando ed osservando dai grandi maestri e sviluppandosi come horror make-up artist, inizialmente a livello didattico, fino alla realizzazione poi di opere finite e professionali come maschere, protesi ed effetti speciali di vario genere. Amante delle pellicole e dei libri horror, ma senza denigrare la fantascienza, il fantasy e il thriller, l'artista si diletta successivamente anche in piccoli montaggi e nella realizzazione di trailer pubblicitari.
Nella correlazione di esperienze, nata anch'essa dagli albori della sua esistenza e premiata con alcuni riconoscimenti durante il periodo degli studi, va poi inserita la scrittura. Scrittore di romanzi e racconti, vince il "Premio Campiello Giovani", alla giovane età di diciotto anni, con una breve storia intitolata “Anime Lugubri”. La pubblicazione finale di alcuni libri, negli anni a seguire, testimonia la concretizzazione di quest'ultima sua grande passione, che da sempre non lo abbandona. La scrittura, per Salvatore Palmieri, è forma d’arte nella quale esprimere se stessi, i propri stati d’animo, le proprie esperienze e le fantasie più recondite, gli incubi e le paure, la vita e la morte. Spesso trae spunti da sogni, incubi, notizie di vario genere, accomunando fatti realmente accaduti, con storie del tutto inventate, cercando di far cadere il lettore in un mondo parallelo e sconosciuto, diabolico e visionario, dove tutto può accadere e nulla si esclude. Nella narrazione, lo scrittore dona il meglio e spinto dalla lettura di romanzi e racconti di artisti italiani e stranieri, osservando i retroscena del mondo dello spettacolo e non, fonde le passioni senza mai abbandonarle. Il tutto, scrittura, arte e make-up, condito dall'immancabile atmosfera dark, delinea il suo status artistico.
“Adoro scrivere. La fantasia, nel luogo infinito e privo di frontiere della mente, è un mostro vorace che freme per uscire allo scoperto. Amo leggere e avere tra le mani un romanzo, frutto concreto di una testimonianza propria o altrui, che sia opera reale o di fantasia, equivale a sorreggere a mio parere una "porta", un varco spazio-temporale, un passaggio tra mondi paralleli che coesistono e non sai mai dove ti trascineranno. Viaggiare è qualcosa di meraviglioso e quando si riesce a farlo anche con la mente, alimentando il nostro Io più inconscio, un libro interessante può divenire il mezzo capace di donarci un'avventura fantastica, terribile, passionale e molto altro ancora. Il mondo intorno a noi, allora sparirà, il libro nelle nostre mani andrà scemando nel suo peso e noi diverremo parte di Lui, mentre Lui diverrà parte di noi stessi, nel lento fondersi delle nostre stesse cellule, con la storia che andrà srotolandosi nella nostra mente. Quando leggiamo, quando scriviamo, quando creiamo, Noi diveniamo la Storia e la Storia si concretizza nel nostro stesso essere. L'arte, in ogni suo genere, è metafora di libertà e su questo mondo, sereno o triste, costruttivo o distruttivo, pieno d'amore o morte, reale o falso, capace di tutto e nulla, la capacità di rendere libera la nostra anima è un pregio da coltivare."
Tra i suoi scrittori preferiti, il famosissimo Stephen King, seguito poi da Anne Rice, Patricia Cornwell, Nancy Kilpatrick, Simon Clark e… moltissimi altri.

 

Libri attualmente pubblicati:

- "Il Treno Va, per La Terra degli Angeli"

- "Apokalypsis, L'Apocalisse dei Demoni"

- "La Mente Nera" (versione completa e nuova realizzazione in volumi)

 

Sito Web dell'autore:

www.salvatorepalmieri.it

Il Treno Va Apokalypsis La Mente Nera

LMN V 1 LMN V 2 LMN V 3 LMN V 4

ENGLISH VERSION:

 

The Black Mind V 1